TROVA IL TUO MOMENTO, ALLENATI ANCHE IN VACANZA!


Come ogni anno, arriva il momento in cui serve staccare la spina. Siamo al momento in cui i social sono bombardati da foto di splendide spiagge, e beh, anch'io ho dato il mio contributo lo ammetto. Sono appena tornata dal mio viaggio a Santorini, viaggio stupendo arrivato decisamente al momento giusto: presa dalla mia routine lavorativa stavo per esaurire mentalmente e fisicamente, ma per fortuna, sono riuscita a prendermi il mio momento, ricaricarmi e ritornare piena di idee e voglia di creare nuove lezioni e programmi di allenamento.

A questo servono le vacanze, a resettare le energie per ripartire con più entusiasmo ad affrontare la vita di tutti i giorni. Ma per mantenere alto e positivo il livello energetico si sa, il movimento è importante, magari abbiamo lavorato sodo durante l'inverno mantenendo un'attività fisica costante, appassionandoci a una disciplina, e adesso fatichiamo a pensare di non poterla portare con noi. Vado molto fiera di questo, moltissimi miei clienti portano la loro scheda di allenamento in vacanza, alcuni allievi chiedono consigli su quali esercizi fare per mantenersi allenati durante la pausa estiva dai corsi, insomma, di persone che si vogliono allenare e mantenere in forma ce ne sono parecchie, e ciò è possibile quando ci si appassiona e si gode dei benefici che una determinata attività ha su di noi, sia fisici che (e soprattutto) mentali.

PORTA CON TE UN ELEMENTO CHE TI STIMOLI A RIMANERE ATTIVO

Credo che questo sia un punto molto importante: avere con noi in valigia, un elemento che ci ricordi di muoverci. Possono essere un paio di scarpe da running, un elastico per gli esercizi, una corda da saltare, un capo d'abbigliamento che amiamo per allenarci, insomma qualcosa che ci porti mentalmente nel mood giusto per il nostro allenamento.

Quest'anno sono partita con il mio tappetino yoga da viaggio, che mi ha permesso di rimanere connessa con il mio corpo e tenere attiva la mia pratica quotidiana. Quello che utilizzo io è il Manduka Eco Superlite, ha un ottimo grip, è ultra leggero (circa 900 gr) e occupa veramente poco spazio in valigia (si ripiega su se stesso come un lenzuolo). No, non sono sponsorizzata da Manduka, anzi, se si volesse fare avanti ne sarei onorata, il mio consiglio è puro e onesto.

Comunque, in questo post non recensirò il tappetino, ma sono qui a specificare che, in questo viaggio, mi è stato veramente utile per ritrovare il mio momento (dopo una giornata di mare o a camminare chilometri), per distendere i muscoli, centrare la mia mente, essere grata e consapevole di ciò che stavo vivendo. Ho veramente amato questo tappetino.

TROVA IL TUO SPAZIO E IL TUO MOMENTO

Ognuno di noi può trovare il proprio momento, anche se non stiamo viaggiando da soli. Mi rendo conto che non sempre siamo circondati da persone che ci lasciano i nostri spazi senza farceli pesare. Nel mio caso, ero con il mio fidanzato, e siccome anche lui ama tenersi momenti per sé stesso, è stato smplice e naturale trovare l'occasione per trarre il mio a fine giornata, nel balcone dell'hotel, al fresco delle 18:00, mentre lui si faceva la doccia o si rilassava.

Se partite in famiglia sarà più difficile trovare un attimo in cui i bambini siano distratti da qualcosa, ma di sicuro sarà possibile che trovino amici con cui giocare o attività da fare. Il nostro personale tempo è importante, non va trascurato, altrimenti rischiamo di vivere la nostra vacanza assorbiti dalle altre persone.

Per quanto riguarda invece il proprio spazio, tutto quello che serve è il posto dove poter stendere un tappetino, in quei pochi centimetri potrai eseguire esercizi di ogni tipo, allungamenti, meditazione. Abbi l’accortezza di scegliere un posto che sia dedicato a quell’attività, non allenarti o allungarti sul letto: a parte il fatto che per la schiena non sarà adatto (sprofondando sul materasso), rappresenterà sempre il momento di andare a dormire. E’ importante che il tuo spazio sia energicamente dedicato al tuo momento di allenamento o rilassamento, non contaminarlo, fai in modo che diventi una sorta di rifugio, un angolo in cui ti isolerai da ogni elemento esterno, e fai in modo che si inserisca nella routine quotidiana, cerca di allenarti più o meno sempre nella stessa fase della giornata, sarà più semplice proiettarti mentalmente a quello che stai facendo.

Ora andiamo ad analizzare qualche attività che possiamo portare in vacanza con noi…

RUNNING

Se ti piace correre, quale modo migliore per esplorare una nuova città che con una bella corsa? Prenditi un'oretta o anche una mezz'ora, sarà importante per ricordarti che stai staccando la spina per te stesso, indossa le tue scarpe da running, e via, viviti il tuo momento.

WALKING

Se preferisci le lunghe camminate, coinvolgi amici e familiari in attività più attive, come il trekking, o le camminate sulla sabbia. Nel caso non volessero seguirti, puoi sempre farle per conto tuo, in un qualunque momento in spiaggia, magari con la playlist giusta alle orecchie, o anche solo con il rumore del mare. Non avere paura ad isolarti, con un po' di pratica scoprirai quanto questo sia fondamentale per il tuo benessere.

FITNESS/PILATES

Se sei affezionato al fitness o al pilates perchè rinunciare?

Magari hai già un workout da seguire, se invece cerchi idee per i tuoi allenamenti a corpo libero e in poco spazio (da poter eseguire in qualsiasi camera d'hotel), dai un'occhiata al mio Canale YouTube, potresti trovare qualche idea interessante su circuiti di fitness e pilates.

STRETCHING

Se quello di cui hai bisogno è allungare i muscoli dopo una giornata di camminate estenuanti, la schiena ti fa male e senti di aver bisogno di alleviare le tensioni, respirare e ridare sollievo al corpo, allora una seduta di stretching è ciò che fa per te. E’ proprio per occasioni come questa, che ho realizzato “Stretch your BodyMind”, un programma di stretching pensato per chi viaggia molto, o anche solo per chi preferisce allenarsi a casa propria. Un programma basato su un e-book e cinque video allenamenti in mp4, dedicati all’allungamento di ogni distretto muscolare. Ti basterà inserire i video sul tuo smartphone o tablet, e avrai immediatamente un corso di stretching a portata di mano ovunque tu vada.

Scopri il programma!

YOGA

Se come me, in vacanza preferisci lo yoga, allora cogli il momento più propizio: puoi provare la mattina presto, quando ancora tutti dormono e tu puoi praticare indisturbato, oppure, come ho fatto io, cogliere la fine della giornata, quando le persone intorno a te staranno facendo la doccia o si staranno preparando per la serata, in quel momento, prenditi anche solo mezz'ora, la tua mezz'ora, e ricordati chi sei, dove sei, e perché in questo momento ti trovi in questo posto meraviglioso.

Sii grato, sii consapevole del dono che ti è stato fatto, non tutti hanno la possibilità di viaggiare, ma tu in questo momento sei qui, in questo scenario meraviglioso, a respirare una cultura diversa, o anche solo un'aria nuova.

Detto questo, goditi il viaggio…

Qualunque meta tu abbia scelto, che tu parta per un weekend, una settimana o un mese, che tu para da solo, in coppia, in famiglia o tra amici, in qualunque occasione, ricordati di non dimenticarti di te stesso (bellissimo gioco di parole che rende l’idea).

Quante volte partiamo e torniamo più stressati di prima perchè siamo stati dietro a fidanzati, mariti, amici, figli dimenticandoci di noi stessi?

Non fare questo errore, sii con te e con le altre persone, solo se dedicherai il giusto tempo a te stesso, renderai migliore quello che gli altri passeranno con te…

Buon viaggio!

#viaggio #travel #fitness #running #yoga #walking #allenamento #lifestyle #workout #holiday #vacanze