top of page

COME CREARE LE TUE BUONE ABITUDINI




Quante volte cerchiamo di cambiare abitudini per vivere uno stile di vita diverso, più sano, più attivo, più efficiente?


Ma altrettanto spesso succede che ci fermiamo prima di aver radicato in noi anche solo una delle sane abitudini che ci eravamo prefissati.


Perché?


Perché pensiamo più ad “aggiungere” abitudini a una routine già troppo piena piuttosto che “togliere” abitudini malsane.

Siamo costantemente concentrati su ciò che ci manca e che vorremmo aggiungere, e non pensiamo mai a ciò che invece è di troppo nella nostra vita, non pensiamo ad una pulizia interiore che farà spazio a qualcosa di più giusto per noi, ma aggiungiamo e aggiungiamo fino a straboccare di buone intenzioni che svaniscono.


Che cosa possiamo eliminare per raggiungere un maggiore equilibrio?

Che cosa è “di troppo” nella nostra vita?



Una volta identificato lo spazio che possiamo creare per la nostra abitudine, tutto sarà più naturale e la nostra energia sarà più equilibrata.

Ci vuole tantissima energia per inserire una nuova abitudine, il nostro cervello non è abituato a compiere quella determinata azione e nel primo periodo dovrà concentrarsi moltissimo per renderla automatica, per questo motivo è importante eliminare qualcosa che crei lo spazio e l’energia necessaria.



Il problema comune sta spesso nell’esagerare con le buone intenzioni, stabilire una routine esagerata e a volte fuori dal nostro modo di essere crea un enorme dispendio energetico e ci porta fuori strada.



Esempio: decidere di andare a correre ogni mattina alle 6:00 se non riesco nemmeno a svegliarmi a quell’ora è qualcosa di decisamente fuori dalla nostra portata, e non importa se l’influencer che seguiamo su Instagram ci dice che faccia bene, se la nostra vita è lontana anni luce da quello che vive questa persona per noi quella corsa mattutina non sarà benefica, ma anzi, sarà un enorme dispendio energetico che potrà renderci meno efficienti nella giornata lavorativa, personale e familiare.

Il problema è che spesso vogliamo esagerare perché crediamo di ottenere i maggiori benefici in minor tempo.


Errore.



Questa costante fretta è ciò che rovina tutto.

La magia avviene proprio nei piccoli passi, avviene quando decidiamo di camminare invece di correre, e magari non alle 6 del mattino ma alle 7, otteniamo molti più benefici della corsa alle 6.



Perché?



Perché è qualcosa di più sostenibile nel tempo.

Ciò che riusciamo a portare avanti per più tempo darà i maggiori benefici. Non importa stravolgere la propria routine in una settimana, è molto più importante fare piccole modifiche e mantenerle per mesi e magari anni. Sono la ripetizione e la perseveranza che miglioreranno la nostra vita.


Perciò, da dove cominciamo?


  • Fai una lista degli obiettivi sostenibili che vuoi raggiungere.

  • Fissa dei sotto-obiettivi (piccole tappe) che ti porteranno al singolo obiettivo finale

  • Definisci la routine quotidiana necessaria a raggiungerlo in modo progressivo e fattibile per il tuo stile di vita

  • Premiati ogni volta che raggiungi un sotto-obiettivo


Attenzione, ultimo punto: la gratificazione è importante, concentrarti sui passi fatti e non su quanto ti manchi all’arrivo sarà fondamentale per rimanere motivato. Una pacca sulla spalla è ciò che ci invoglia a fare sempre meglio, sii sempre pronto a darti il sostegno di cui hai bisogno, sii il coach di te stesso.



Condividi l'articolo con chi pensi abbia bisogno di prendersi cura di se stesso e impostare una buona routine!


Buon viaggio!



Michela


0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page