L'IMPORTANZA DEL RIPOSO PER OTTIMIZZARE I TEMPI


Quanto è importante il riposo?

Questo argomento è spesso sottovalutato, siamo in un mondo che ci porta ad avere l’ansia di “ottimizzare i tempi”.

Questa espressione indica la capacità di non sprecare il tempo a disposizione e portare a termine tutti i compiti in maniera efficace.

Ma sottovalutiamo una cosa importante: correre da una parte all’altra produce un ormone detto Cortisolo, il Cortisolo intossica il nostro corpo e impedisce al nostro organismo di funzionare correttamente, risultato: lo stress.

Quando siamo stressati non siamo efficienti, e quindi ogni cosa che faremo sotto stress non sarà soddisfacente né per noi né per le persone coinvolte, e la maggior parte delle volte ci troveremo a dover rifare tutto più volte fino a raggiungere un risultato adeguato, oppure, puó succedere che nella fretta di terminare ci perdiamo di vista dettagli importanti in diversi campi della nostra vita, che sia un compleanno di qualcuno a cui teniamo, un appuntamento, un favore che dovevamo fare, ecc ecc.

Tutto il contrario rispetto all’ottimizzare i tempi.

Riposarci ci consente di ricaricare le energie, come uno smartphone, ridurre i livelli di cortisolo e quindi di stress e svolgere ogni mansione con la piena concentrazione, lucidità ed efficienza.

In sostanza, fare una sola cosa per volta ci permette di risparmiare energie ed essere molto più efficienti senza impallare letteralmente il nostro cervello.

Siamo come un computer, io utilizzo il mac: prova ad aprire più programmi alla volta, per esempio a lavorare con final cut (il programma che utilizzo per il montaggio video, molto pesante) e tenere aperto Photoshop, il Browser Internet, Spotify, Iphoto, Itunes e se vuoi qualsiasi altra cosa, e guarda quanto tempo ci metterai a lavorare a un montaggio video. Final cut si impallerà ogni due per tre, e ovviamente perché stiamo dando troppo lavoro in background al nostro computer.

Il cervello lavora allo stesso modo: in background teniamo una marea di programmi aperti che abbiamo paura di chiudere perchè potrebbero servirci da un momento all’altro.

Questo ci crea STRESS, e come abbiamo capito....se siamo stressati NON OTTIMIZZIAMO I TEMPI.

Dobbiamo imparare a RIPOSARCI.

Oggi trova il modo di riposare, resetta il cervello, datti pace, concediti di chiudere i tuoi programmi, impara a spegnere e metti in carica il tuo computer.

COME PUO' AIUTARCI LO YOGA?

La settimana appena trascorsa ho lavorate durante le mie classi di Yoga su questo concetto, l'importanza del riposo, ci sono ASANA che possono aiutarci a ricaricare queste batterie e rallentare il nostro ritmo interno, si tratta di Ssana che comportino un piegamenti del busto in avanti verso le gambe come Paschimottanansana, Halasana, Uttanasana, Parivritta Parsvottanasana.

Tutte queste posizioni hanno il potere di avvicinare la parte superiore del corpo alla parte inferiore, gli organi interni subiscono una pressione rilassante, al catena posteriore si distende (ed è spesso la parte più rigida dell'essere umano) e come conseguenza le nostre energie vengono equilibrate.

A livello di PRANAYAMA (tecniche di respirazione) possiamo concentrarci maggiormente sulla fase di espirazione, un esempio può essere quello di contare fino a 4 per inspirare e contare fino a 6 per espirare.

Ancora più efficace può essere l'introduzione di Kumbaka, ritenzione del respiro, subito dopo l'espirazione, per esempio: inspiro per 4, espiro per 6, trattengo per 3.

Prova ad abbinare questo Pranayama e queste Asana nella tua pratica quotidiana, e verifica in seguito gli effetti che avrà su corpo e mente!

Solo concedendoti il giusto riposo ottimizzerai davvero i tempi...

Namasté!

#yoga #pranayama #respirazione #tempo #fretta #ansia #efficienza