FALSI MITI: "HO LE GAMBE TROPPO MUSCOLOSE!"


Una delle frasi che più spesso sento dire dalle mie clienti alle prime sedute di allenamento è questa:

"No guarda, io ho già le gambe troppo muscolose, non vorrei sollevare pesi!"

Lascio un minuto di silenzio per i colleghi che leggeranno questo articolo....

..................

Ok, cominciamo: i muscoli, per considerarsi "grossi" o troppo sviluppati, vanno ALLENATI con quantità di peso non indifferenti, e va tenuta un'alimentazione iper proteica o iper calorica che necessita di un considerevole impegno e costanza.

Se a pronunciare la frase sopra indicata è una donna sedentaria, che non si allena da mesi, o addirittura da anni, come si può pensare a "muscoli grossi"?

Andiamo a sfatare uno dei più grandi falsi miti diffusi nel mondo femminile.

PERCHE' SI CREDE DI AVERE LE GAMBE GIA' TROPPO MUSCOLOSE?

La sedentarietà e l'inattività, portano ad una diminuzione della circolazione sanguigna, nonché accumulo di liquidi e di grasso.

Tutto questo rende le gambe gonfie e dure al tatto, ed è proprio questa sensazione ad alimentare il falso mito, confondendo tutto questo con uno sviluppo muscolare. I muscoli sono semplicemente "soffocati" da questi strati, e non allenarli non farà che alimentare questo processo.

COSA SUCCEDE INIZIANDO AD ALLENARLE?

Con un giusto allenamento, che comprenda l'utilizzo di pesi (incrementandoli in modo progressivo durante il programma), andremo a "scavare" in questi strati di grasso e liquidi, andando a costruire i muscoli, aumentando la nostra massa magra, e di conseguenza permettendo l'eliminazione della massa grassa.

Questo processo però ha delle tempistiche ben precise e, molto spesso, alimenta il falso mito sopra descritto...

Perché?

Ai primi mesi di allenamento, il corpo subirà uno stress, tutto ciò che rompe la nostra routine viene vissuto dall'organismo come un attacco al proprio equilibrio (anche se si tratta di un beneficio), perciò tenderà a cercare di proteggersi. Durante l'allenamento infatti, i tessuti muscolari richiamano sangue, e questo improvviso aumento di richiesta, porterà i muscoli a trattenere più liquidi all'interno, andando in una fase di protezione.

Nel frattempo, la massa grassa si sommerà a quella magra, e questo perché il grasso e i liquidi necessitano di molto più tempo per essere eliminati, mentre la costruzione dei muscoli è un processo più rapido.

Quello che succederà inizialmente, potrebbe essere un leggero aumento di peso (dovuto quindi al sommarsi di massa grassa e massa magra, e accumulo di liquidi nei muscoli), e potremmo sentirci più gonfi.

Ma niente panico! Sarà solo momentaneo, e dopo questo primo periodo (se saremo sopravvissuti e non ci saremmo fatti prendere dalla fretta di vederci 10kg in meno dopo solo un mese di palestra!), cominceremo a vederne i benefici: i muscoli che si definiscono, il corpo che si sgonfia, i vestiti che vanno più larghi, le circonferenze che diminuiscono, il corpo che diventa più armonioso.

MA ATTENZIONE AGLI ERRORI DI PERCORSO!

Tutto questo avviene se seguiamo un corretto allenamento. Ma se iniziamo andando compulsivamente in palestra tutti i giorni, senza un giorno di recupero, sollevando pesi troppo elevati per noi ed esagerando con l'intensità, ci ritroveremo ad avviare un processo diverso all'interno dell'organismo.

Se il nostro corpo è sotto stress, produciamo il Cortisolo, primo nemico indiscusso del dimagrimento e del benessere (come ben sa chi legge i miei articoli da un po').

Il cortisolo impedisce al corpo di raggiungere i risultati desiderati, andando a proteggere l'organismo da questo stile di vita malsano, accumulando liquidi e bloccando metabolismo. In un certo senso, dovremmo essere grati a questo ormone, perché non fa altro che cercare di salvarci quando facciamo scelte di vita troppo drastiche, cercando di riportarci sulla retta via.

Quando entra in gioco il Cortisolo?

- Quando subiamo una situazione di stress (nella di vita quotidiana)

- Quando ci alleniamo senza il giusto recupero durante la settimana

- Quando solleviamo troppo peso senza essere allenati abbastanza

- Quando esageriamo con il cardio

- Quando seguiamo una cattiva alimentazione

Cosa provoca il Cortisolo?

Quando ne produciamo troppo, iniziamo a subire un aumento di insulina nel sangue, che si traduce con continui attacchi di fame, quindi ci troveremo ad allenarci come se non ci fosse un domani, e subito dopo divorare l'impossibile cadendo un tunnel senza fine.

Innalzando il livello di insulina inoltre, l'organismo accumulerà grasso soprattutto a livello addominale, quindi potremmo trovarci ad ammazzarci di allenamento ed ottenere proprio l'effetto contrario al nostro obiettivo.

Un altro effetto negativo del cortisolo, è il blocco del metabolismo. Quando siamo sotto stress, il metabolismo rallenta, ed iniziamo ad accumulare ogni briciola di ciò che mangiamo.

E IL CARDIO?

Ecco un altro luogo comune del dimagrimento. Soprattutto le donne, nella ricerca sfrenata di un dimagrimento immediato, si buttano sul cardio, sulla corsa, sulla bike, e continuano per tempi indefiniti, senza abbinare un lavoro di tonificazione, proprio perché, "Ho già le gambe muscolose, devo bruciare!"

Stop!

Ecco che cosa succede a chi si distrugge di cardio: andando ad esagerare con questa attività, si bruciano i muscoli.

Bene, direbbero le fan di Kate Moss, ma la salute è un'altra cosa. Se volgiamo dimagrire velocemente con corse compulsive, dobbiamo essere disposte a subire le conseguenze di un allenamento sbagliato.

Questo significa che nel nostro corpo non ci sarà abbastanza massa magra, perché la bruceremo continuamente con tempi di allenamento cardio eccessivi, e non essendoci massa magra sufficiente che cosa succede?

Il metabolismo rallenta!

E di conseguenza, non potremo nemmeno guardare un carboidrato senza ingrassare istantaneamente.

Vuoi mangiare nella vita? Vuoi un corpo che ti consenta di non rinunciare a niente, di poter sgarrare ogni tanto senza pagarne le conseguenze?

Allora abbina il cardio a un lavoro muscolare, costruisci massa magra e costruirai un metabolismo veloce!

Riassunto: se ci facciamo prendere dallo stress e /o non ci alleniamo correttamente, invece di dimagrire andremo ad ottenere proprio l'effetto opposto!

Quindi, per ottenere gambe snelle e toniche, impariamo ad affidarci ad un buon Trainer, ad un programma di allenamento equilibrato, incrementando l'intensità in modo graduale, ascoltando il nostro corpo senza forzarlo immediatamente oltre il limite.

E' giusto voler superare i propri limiti, ma è opportuno farlo quando il corpo e la mente saranno pronti!

Spesso la disinformazione può contrastare i nostri obiettivi, i luoghi comuni sono tanti, e vengono tramandati come verità assolute. Fai attenzione a quello che senti dire, documentati prima di credere a tutto, è vero che sul web si trova davvero qualsiasi cosa, e non esiste nemmeno qui la certezza che le informazioni che troviamo siano corrette, ma puoi sempre rivolgerti a qualcuno che sia del mestiere, puoi tempestare di domande un Trainer in palestra, è il nostro lavoro, e saremo sempre felici di diffondere informazioni chiare e sfatare miti come questo.

Sii sempre curioso di capire come funzionano le cose, specialmente quando si tratta del tuo corpo e del tuo benessere!

Lo ripeto sempre ai miei clienti:

Facciamo la differenza quando siamo consapevoli di ciò che succede all'interno del nostro corpo, allora possiamo cambiare, allora possiamo raggiungere risultati reali e non momentanei, ed è allora, che possiamo davvero cambiare il nostro stile di vita!

#gambe #allenamento #tonificazione #cardio #pesi #falsimiti #palestra #benessere #corpo #muscoli #cortisolo #massamagra #massagrassa #trainer

1 commento