QUANTO E' IMPORTANTE LA MUSICA GIUSTA!


MUSICA E ALLENAMENTO si sa, vanno a braccetto, ma come mai è più facile allenarsi con la nostra musica preferita all'orecchio?

E' appena finito Sanremo, abbiamo potuto ascoltare canzoni che sono in linea con i nostri gusti, altre meno.

Ebbene, quelle canzoni selezionate dal nostro inconscio, rispecchiano uno stato mentale che stiamo vivendo nel preciso momento in cui le stiamo ascoltando.

Capita a tutti noi di commuoverci sentendo la canzone giusta all'improvviso, e tutto questo permette di aprire la nostra mente e le nostre emozioni rilasciando le tensioni che abbiamo accumulato.

Lo stesso succede quando ascoltiamo qualcosa di energico nel momento in cui ne abbiamo realmente bisogno, e improvvisamente ci ritroviamo a guardare le cose in maniera diversa, sentiamo il flusso sanguigno aumentare e il corpo prendere improvvisamente vitalità.

Tutto questo non è casuale.

La frequenza musicale, ha un effetto REALE e FISICO sul nostro corpo.

E' scientificamente dimostrato che ascoltare musica durante l'allenamento favorisce la circolazione sanguigna, permette alle tensioni muscolari di sciogliersi, aumenta la produzione di endorfine e aumenta notevolmente la quantità di ossigeno disponibile, portandoci quindi a prolungare la durata dell'esercizio fisico facendoci sentire più energici e distraendoci dalla fatica muscolare.

Dal 2007 è stato addirittura bandito l'uso di auricolari e cuffie durante la maratona di New York, in quanto si sostiene che aumenti le prestazioni sportive e i risultati risultino quindi alterati.

L'allenamento si sa, richiede impegno, sudore, sacrificio, tempo, e il coraggio di spingersi ogni giorno oltre i propri limiti, la musica giusta non solo ci permetterà di intensificare le nostre prestazioni, ma soprattutto ci permetterà di rimanere motivati portando il corpo a seguire un ritmo musicale!

CORPO e MENTE devono sempre lavorare in sintonia, se, mentre ci alleniamo non facciamo altro che pensare a quanto siamo stanchi, frustrati, a quanto è stata pesante la giornata lavorativa, o a quanto sarà ancora lunga la giornata, se ci concentriamo continuamente sui problemi che ci affliggono, il corpo non farà altro che RIFLETTERE queste tensioni mentali portandole a livello muscolare, causandoci contratture o stiramenti dovuti a esercizi eccessivi, poco controllati o movimenti inconsapevoli

Mentre ci alleniamo con il corpo, dobbiamo essere presenti con la mente. La musica può portarci in linea con quello che stiamo facendo, consentendoci di essere CONSAPEVOLI del momento presente, traendo dall'allenamento il massimo dei risultati.

E per quanto riguarda le attività come lo stretching o lo Yoga?

I muscoli per allungarsi hanno bisogno di una respirazione lenta e profonda, altrimenti porranno resistenza rimanendo corti e rigidi.

Rallentare il respiro non è così semplice come può sembrare, durante tutta la giornata respiriamo a metà, e ciò è dovuto all'accumulo di pensieri, attività ancora da svolgere, responsabilità, stanchezza, il tutto sintetizzabile in STRESS. Non è semplice trovarsi improvvisamente a cercare di rilassarsi e dimenticare tutto, quindi ecco che entra in campo la musica.

La frequenza lenta e rilassante di una canzone che ci piace, porta la nostra mente a concentrarsi su di essa, favorendo il rallentamento del battito cardiaco, la distensione muscolare, e permettendo alla mente di distendersi con maggiore facilità.

A cosa prestare attenzione quando cerchiamo la musica giusta?

INTENSITA': I suoni forti hanno effetto energizzante, i suoni più delicati, invece, porteranno a facilita